Orecchie – di Paolo Montesi

Non capita tutti i giorni di assistere al proprio funerale e tenervi anche l’elogio funebre. Metafora ed epilogo di una giornata densa di episodi in cui Lui, triste e problematico professore precario, fidanzato con Alice, insicura e remissiva dentista, dopo una serie di incontri con personaggi tragicomici e improbabili, chiude la sua giornata. Un bianco e nero naturale, su un quadro stretto inizialmente a simboleggiare la chiusura e la piccola prospettiva con cui Lui guarda la vita, e con l’allargamento della stessa inquadratura, nel finale di partita in cui Lui prende coscienza e allarga le braccia simbolicamente ad accogliere. Film minimale svolto come una streep di cartoon americana degli anno 60, sintetica, divertente, centrata, leggera, ma mai banale anche negli sketch piu paradossali e onirici come quello interpretato dal bravo Massimo Wertmuller. Insomma tutto in un giorno, tutto in crescendo, il film e il suo protagonista sanno di buono.

Anno 2016
Genere Commedia
Produzione Italia
Durata 90 minuti
Regia di Alessandro Aronadio
Attori Daniele Parisi, Silvia D’Amico, Pamela Villoresi, Ivan Franek, Rocco Papaleo Piera Degli Esposti, Milena Vukotic, Andrea Purgatori, Massimo Wertmüller, Francesca Antonelli, Niccolò Senni, Sonia Gessner, Paolo Giovannucci, Re Salvador, Silvana Bosi, Masaria Colucci.
Uscita giovedì 18 maggio 2017
Distribuzione 102 Distribution

Paolo Montesi

Mail: paolo.montesi@rmagazine.it

Potrebbero interessarti anche...

Vai alla barra degli strumenti