<

Chi m’ha visto – di Paolo Montesi

Martino è chitarrista professionista, suona con i piu grandi e il film inizia proprio con lui sul palco dell’ultimo concerto di jovanotti.
Ma Martino ( Beppe Fiorello credibile rockettaro) ha un problema: la visibilità.
Si perche Martino vuole fare il solista, suonare la propria musica.
A 48 anni ancora non ha “bucato” il video e il suo impietoso manager glielo ricorda in una divertente scena pregandolo di rimanere quello che è: un “turnista”, un musicista a ore perche tanto lui, Martino, non ha la faccia giusta!!
Tornando in paese (puglia) trovera l’idea giusta insieme all’amico di una vita (PierFrancesco Favino) per capovolgere la situazione.
Film divertente e intelligente. Si ride e tutto sommato con un minimo di riflessione.
Favino favoloso. Fiorello bravo anche lui anche se so che non è amato dal pubblico cinematografico.
Si parla di cos’e oggi il successo e su quali valori si basa ed una amara riflessione su cio che sono oggi i media.
Il tutto in una salsa leggera e un po piccante. Ce ne fossero di piu di film italiani cosi.

Vai alla barra degli strumenti