Daphne – di Paolo Montesi

Un’auto percorre una strada di campagna, siamo su un’isola, una bella isola del mediterraneo, Malta, dove tutto appare tranquillo. Quell’auto fra poco salterà in aria con la sua conducente: Daphne. Daphne Caruana Galizia, una blogger nota per le sue inchieste sulla corruzione della classe dirigente locale. una giornalista scomoda quindi. Bum! e Daphne non c’è più, non ha più asilo in questo mondo di ladri, che non ti perdonano di non essere come loro.

Malta con l’uscita della Gran Bretagna dall’ Europa diventerà la sede di molte società finanziarie londinesi, e già sede di molte società di giochi online che a Malta sono arrivate da tempo. Sono arrivati anche molti n’dranghetisti e mafiosi, ex colonnelli di Gheddafi. Per approfondire basta scorrere gli articoli sui quotidiani o sentire i Tg. Insomma questo pezzo di Europa in mezzo al Mediterraneo diventerà un crocevia di intrighi e affari sporchi ed in parte già lo è, come testimonia l’atroce fine di Daphne.

Paolo Montesi

Mail: paolo.montesi@rmagazine.it

Potrebbero interessarti anche...

Vai alla barra degli strumenti