Tabù – Giordano Tedoldi

Uno dei romanzi più interessanti tra quelli presenti in libreria è senz’altro Tabù di Laurie Colwin, già autore di “ Io odio John Updike “ e “ I sorvegliati “. Perfetto per lettori che non amano le convenzioni e la banalità, Tabù trascina per l’affascinante intreccio delle trame – ce ne sono più d’una – e per l’originale versatilità degli stili.

Non è facile circoscrivere in un solo tracciato l’intrigo della narrazione e costruire una sinossi convincente e completa. Il libro va assaporato senza chiedersi nulla, immergendosi senza esitazioni nel racconto, preparandosi a un’avventura letteraria, che fino all’ultima pagina non smette di stupire. La psicanalisi incontra la letteratura, e quello che ne nasce è un romanzo d’amore sull’amore in tutte le sue forme, desiderio, amicizia, abbandoni, ricongiungimenti, con svolte impreviste e ardite.

Il libro è suddiviso in 5 parti diverse l’una dall’altra, che hanno in comune l’ambientazione romana e borghese e il tono immaginifico. Numerosi i personaggi. Protagonista è Piero, un intellettuale professore di storia e filosofia al liceo, che vuole sedurre la moglie del suo migliore amico Domenico, saggista di successo. Accanto a Piero, troviamo Marco e la capricciosa e sensuale amante Dolly. Emilia, la bellissima e misteriosa moglie di Domenico, il cui viso sarà deturpato e sfregiato da vermi nauseabondi. Padre Eusebio, un prete che deve diventare cardinale, ma vuole anche mettere su famiglia con una brava ragazza. La più regolare Barbara e la sua bambina Caterina, di paternità incerta tra Piero e Marco.

“ Tabù “ parla di uomini e di donne che si amano, si lasciano e si ritrovano, in una continua accidiosa ricerca del piacere da opporre al senso di rovina, raccontata con un distacco voyeristco e nichilista che non può non far pensare al migliore Houllebecq, così come i riferimenti a una sessualità libera e ossessiva evocano Norman Mailer o Philip Roth

I diversi piani di lettura simultanei e l’unirsi e sovrapporsi di schemi si susseguono per tutte le 360 pagine del libro, in una appassionante sfida al lettore e alla letteratura, che consigliamo di raccogliere per conoscere e incontrare un’opera di alto livello e di meravigliosa rarità.

Social
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti