<

Assassinio sull’ Orient Express – di Paolo Montesi

Se si parla di Assassinio sull’Orient Express di Agatha Christie, non si può fare a meno di pensare al celebre adattamento cinematografico diretto nel 1974 da Sidney Lumet, che mise assieme un cast che andava da Albert Finney (nel ruolo di Poirot) a Ingrid Bergman passando per Anthony Perkins, Lauren Bacall, Jacqueline Bisset, Sean Connery e tanti altri ancora. Un film classico nell’allestimento, fedele al dettato della Christie.
Kenneth Branagh nel ruolo anche di regista, qui invece impersona un Poirot un pò diverso anche fisicamente dallo stereotipo nonostante i lunghi mesi passati (sembra da notizie circolate sulla stampa) a studiare come “posticciare” sul suo volto i più famosi baffetti della letteratura poliziesca. Anche qui il cast è stellare, si passa da Penélope Cruz che interpreta una missionaria e infermiera spagnola che è assente nel romanzo originario ma presente come personaggio con lo stesso nome nel romanzo “Il Natale di Poirot”.
Samuel Ratchett – John Cassetti, interpretato da Johnny Depp: un americano che teme per la sua vita. Natalia Dragomiroff, interpretata da Judi Dench: una principessa russa. Gerhard Hardman, interpretato da Willem Dafoe: un austero e riservato professore austriaco.
Per non infastidire gli unici due lettori nostri coetanei e tutti i giovani che non conoscono la trama di uno dei più famosi romanzi della Christie, non diremo altro che il film si svolge sul famoso Orient Express, tra panorami mozzafiato e ricostruzioni scenografiche accattivanti e dai colori tendenti un pò alla malinconica e insieme cinica visione della vita del nostro amato investigatore belga.
Poirot vi rimarrà coinvolto per puro caso. Ma è un mai un caso ciò che gli succede?
Due parole sulla regia di Branagh che dimensiona il film nel paradiso degli “action movie”, con la classica scena iniziale dove lo spettatore ritroverà i canoni “00settiani”. Ma lo fa con moderazione e questo è un punto a vantaggio del film.
Qualcosa però ci sentiamo di anticipare ai nostri due lettori che non conoscono la trama: Poirot concluderà il film con l’amara considerazione che la giustizia è impossibile in questo caso e mentre sbarca in Jugoslavia per informare la polizia dei dettagli dell’assassinio sull’Orient Express, un messaggero lo ferma e gli chiede di indagare su una morte sul Nilo.
Poirot accetta il caso.
Arrivederci alla prossima puntata!

Titolo originale: Murder On the Orient Express
Anno: 2017
Nazione: USA
Distribuzione: 20th Century Fox
Durata: 114 min
Data uscita in Italia: giovedì 30 novembre 2017

Vai alla barra degli strumenti