Autore: Alessandro Gatta

Avicii, la tragedia del successo

Una storia moderna di successo e disagio quella di Avicii, il dj svedese scomparso il 20 aprile 2018. In una drammatica lettera la famiglia ricorda il talento di un ragazzo sensibile e tormentato: “il nostro amato Tim era un esploratore…era una fragile anima artistica alla...

La magia del dirigibile: i Led Zeppelin bruciano ancora

La maglietta del maturo dj spagnolo, quella dello studente di terza media della periferia romana,  il vinile conservato dal dirigente di banca. Il dirigibile dei Led Zeppelin (1969) appare nelle situazioni più variegate, a voler rivendicare un’identità più elevata, un’appartenenza  di tipo esoterico. Perché non...

Pop Culture, Walter Benjamin e la macedonia musicale

  Campionamenti, cover, remix, contaminazioni, interpretazioni, plagi: il duplicato musicale è entrato nel sottofondo sonoro delle nostre vite con continuità. Gran parte della musica che si ascolta alla radio, negli spettacoli (a partire da Xfactor), nelle pubblicità, a teatro perfino, cita copia reinterpreta o semplicemente...

Caparezza è un affare: paghi uno e ascolti tre

Da alcuni giorni le radio trasmettono “Ti fa star  bene”, il primo estratto dal nuovo disco di Caparezza (“testa riccia”, in dialetto pugliese). Per capire il personaggio, e perché sia un autore che tutti gli amanti della musica e della musica italiana dovrebbero ascoltare e...

Il cuore tenero non è una dote di cui siano colmi i carabinieri…(Bocca di Rosa) – di Alessandro Gatta

Parlando di  violenza sessuale  il pensiero corre subito alle vittime, alle donne , alla cultura ignorante retrograda e “bastarda” che c’è dietro ogni stupro.  Nel  caso di Firenze e degli ormai tristemente famosi carabinieri  questi temi sono sempre validi , ma si accompagnano ad un...

Il flipper è sempre in tilt, i trasporti pubblici romani anche – di Alessandro Gatta

La città va in tilt come un flipper anni 70 al minimo movimento…sindacale.  E  Roma vive il solito venerdì nero causato da alcune sigle nei trasporti. Necessità di nuove regole? Quelle attuali aderiscono ad un contesto produttivo ed industriale ormai passato e sicuramente più chiaro...

Le lezioni dell’elezioni

Vengano siori, vengano: si vota e si rivota Ieri il primo turno delle amministrative,  svoltesi nel disinteresse generale e tra candidati  che sembrano improbabili Antonio La Trippa (come quelli nominati da pochi voti sulle primarie web), e altri talmente vecchi da sembrare resuscitati (vedi Leoluca...

Torino, onde e paura 2.0

I filmati relativi ai fatti avvenuti a Torino durante la finale di Champions, lasciano quasi sgomenti: l’onda si propaga in un attimo, tutti fanno lo stesso movimento, all’unisono. Un fenomeno fisico fuori dal nostro controllo, come onde concentriche alla caduta di un sasso in acqua....

Chi inventa la Musica? Brian Eno e la ricerca del colpevole

«La Microsoft mi chiese una musica capace di ispirare, universale, ottimistica, sexy, futuristica, sentimentale, emozionale, più un’altra serie di circa centocinquanta aggettivi, e conclusero dicendo che il brano doveva durare tre secondi e un quarto. Da allora ho composto 84 di questi piccoli pezzi, sicché...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti