Categoria: Recensioni teatrali

Enrico IV al Teatro Argentina 12 – 24 febbraio 2019

Uno dei capolavori teatrali di Luigi Pirandello, Enrico IV portato in scena da Carlo Cecchi, qui attore e regista. Uno studio, quello pirandelliano, sul significato della pazzia e sul rapporto tra finzione e realtà....

La tragedia del vendicatore al teatro Argentina

dal 23 gennaio ● 3 febbraio 2019. Declan Donnellan firma la regia del lavoro teatrale “La tragedia del vendicatore” di Thomas Middleton. Una restituzione non facile del teatro inglese al pubblico contemporaneo. Un testo...

Alice in wonderland al teatro Brancaccio

Accade spesso che, quando si portano i figli a vedere uno spettacolo per loro, si resti affascinati dai colori e dalle atmosfere fiabesche del palcoscenico. E’ esattamente quello che accade a “Alice in wonderland”,...

Don Giovanni di Molière al teatro Argentina

Il regista Valerio Binasco, propone il Don Giovanni di Molière con una sua originale e di forte impatto rivisitazione che all’inizio può disorientare lo spettatore, pur aderendo fedelmente al testo. Attraverso la rivoluzionaria rivisitazione...

Salome al teatro Eliseo

[themoneytizer id=”27378-19″]   Il regista Luca De Fosco porta sulla scena una raffinata ed originale rappresentazione della Salomè di Oscar Wilde che prende spunto dalle vicende narrate nei Vangeli di Matteo e Marco, secondo...

Il berretto a sonagli al Quirino

Pieno successo ieri sera al teatro Quirino del Berretto a sonagli di Sebastiano Lo Monaco. La commedia, che riprende le tematiche di due novelle “La verità (1912) e Certi obblighi (1912)”, fu scritta nel...

The Deep Blue Sea al teatro argentina

Luca Zingaretti dirige Luisa Ranieri in ” The Deep Blue Sea “, spettacolo tratto dall’omonima pièce del drammaturgo inglese Terence Rattigan. Gli spettatori, sin dall’inizio si trovano immersi in una curatissima atmosfera dell’Inghilterra anni...

Il fu Mattia Pascal

Quanto è attuale portare in scena Pirandello? Quanta carne c’è ancora in quell’esangue fauna di schizzati personaggi che il genio dell’agrigentino s’incarica di traghettare dal disastro terrificante della loro vita all’altezza di drammi universali?...

“Il buco” di Roberta Calandra al Teatro Marconi

[themoneytizer id=”27378-19″]   Nei nostri itinerari spirituali e romantici, cosa c’è di meglio di un frizzante monologo all’aperto, in una serata romana di metà luglio? Anche girovagando in una zona non centrale della città,...

Mi sa che fuori è primavera

Accoglie il pubblico prima dell’inizio dello spettacolo e chiede a cinque sei persone di stare con lei in scena e di interpretare le parti che lei assegnerà loro, chiede di leggere piccole frasi, o...

Vai alla barra degli strumenti