LE ATTIVITÀ DELLE GALLERIE NAZIONALI BARBERINI CORSINI

LE ATTIVITÀ DELLE GALLERIE NAZIONALI BARBERINI CORSINI:
da martedì 7 domenica 12 maggio 2019

 

Gallerie Nazionali di Arte Antica
Palazzo Barberini
, via delle Quattro Fontane 13, Roma
Galleria Corsini, via della Lungara 10, Roma


NOTA STAMPA

Palazzo Barberini

ALA SUD: NUOVO ALLESTIMENTO DEI CAPOLAVORI DEL SETTECENTO

Dal 12 aprile 2019 le Gallerie Nazionali di Arte Antica – Palazzo Barberini aprono al pubblico con il nuovo allestimento dei capolavori del Settecento nell’Ala sud del piano nobile del Palazzo: 10 sale riallestite e definitivamente reintegrate nel percorso di visita con 78 opere per lo più dedicate alla collezione settecentesca delle Gallerie, con i ritratti, le vedute, i pittori del Grand Tour e i dipinti della donazione Lemme.

 

MOSTRE IN CORSO

IL TRIONFO DEI SENSI. NUOVA LUCE SU MATTIA E GREGORIO PRETI

22 febbraio 2019 – 16 giugno 2019

L’esposizione ruota attorno all’Allegoria dei cinque sensi delle Gallerie Nazionali, opera dei due fratelli Mattia e Gregorio Preti, recentemente restaurata. In mostra altre undici opere: alcuni dipinti inediti di Mattia Preti e una serie di opere che analizzano le intense relazioni tra i due artisti calabresi.

 

ATTIVITÀ

da martedì 7 a sabato 11 maggio

ogni giorno, ore 11.30: Visita guidata Settecento illuminato. L’appartamento di Cornelia Costanza Barberini

Un programma di visite guidate gratuite per riscoprire il celebre appartamento settecentesco fatto decorare dalla principessa Cornelia Costanza Barberini e dal consorte, il principe Giulio Cesare Colonna di Sciarra, nella seconda metà del XVIII secolo e ancora perfettamente conservato.

Visita guidata gratuita. Durata circa 90 minuti. Gruppi fino a un massimo di 25 persone. Per prenotare è sufficiente inviare una mail, indicando giorno, orario e numero dei partecipanti, all’indirizzo: gan-aar.settecento@beniculturali.it

 

martedì 7 maggio 2019

ore 17.00: Conferenza mostra Il trionfo dei sensi. Nuova luce su Mattia e Gregorio Preti
(Museo Laboratorio, secondo piano)

Il terzo incontro aperto al pubblico sulle tematiche della mostra in corso fino al 16 giugno a Palazzo Barberini vedrà come protagonista Gianni Papi, storico dell’arte esperto in pittura del Seicento, con il suo intervento Gregorio e Mattia Preti, nuove ipotesi sulla loro formazione artistica. La stagione romana di Mattia Preti costituisce un problema che continua a rimanere senza soluzioni. Studi monografici, cataloghi di mostre e articoli si sono susseguiti in questi anni con una frequenza e una intensità che non ha paragoni con nessun altro artista del mondo naturalistico secentesco (se si esclude Caravaggio), tuttavia i termini del problema restano sempre gli stessi e le domande centrali che riguardano il pittore da giovane non hanno una risposta univoca convincente. Quando è arrivato a Roma? quali sono stati i punti di riferimento, oltre al fratello Gregorio, che hanno determinato il suo primo linguaggio figurativo? soltanto Roma è stato il territorio della sua crescita artistica? A questi e ad altri interrogativi Gianni Papi saprà offrirà nuove risposte e interessanti spunti di riflessione.

mercoledì 8 maggio 2019   
ore 17.00: Visita guidata alla mostra Il trionfo dei sensi. Nuova luce su Mattia e Gregorio Preti
Occasione straordinaria per i visitatori delle Gallerie che, accompagnati dai curatori della mostra, Alessandro Cosma e Yuri Primarosa, avranno l’opportunità di approfondire le vicissitudini dei fratelli Preti e ammirare la loro opera a quattro mani Allegoria dei sensi.

Visita guidata gratuita. Durata circa 90 minuti, Gruppi fino a un massimo di 25 persone.

 

sabato 11 maggio 2019

ore 16.30: MUSEO ADAGIO – un progetto di slow art tra le opere dei Capolavori dell’Ala sud

MUSEO ADAGIO è un invito alla lentezza, alla contemplazione e alla condivisione: esperienze artistiche rallentate e partecipate, per osservare i capolavori della mostra con maggiore attenzione e consapevolezza. Ciascuna attività consiste nell’osservazione individuale di un ristretto numero di opere, seguita da una fase di condivisione dell’esperienza con gli altri partecipanti. Non sono richieste particolari conoscenze storico-artistiche, solo curiosità e un occhio attento.
Le attività si svolgeranno in lingua italiana per gruppi di massimo 10 persone. È consigliata la prenotazione all’indirizzo: didattica@barberinicorsini.org.

 

domenica 12 maggio 2019

ore 11.30: Capolavori Ala sud. Visita animata in famiglia a Palazzo Barberini (per bambini 5-12 anni e famiglie).

La visita animata “Capolavori svelati – Ala sud” è un percorso di visita e di laboratorio dedicati ai bambini (dai 5 ai 12 anni) e famiglie volte all’approfondimento di alcune opere settecentesche della collezione del Museo. Un’attività caratterizzata da una metodologia che utilizza un approccio immediato e coinvolgente, grazie a una dimensione narrativa e teatrale. I capolavori presi in esame sono il pretesto per condurre i bambini e i genitori in un percorso immersivo, di cui diventano i protagonisti attivi durante le brevi attività didattiche e performative nelle sale. Supporti didattici appositamente ideati saranno consegnati ai partecipanti a ricordo dell’esperienza vissuta al museo.

Durata: 90 minuti circa. Gruppi max 25 persone. Attività su prenotazione all’indirizzo: didattica@barberinicorsini.org. Appuntamento davanti alla biglietteria.

 

 

ore 16.00: Laboratorio didattico, mostra “Il trionfo dei sensi. Nuova luce su Mattia e Gregorio Preti” (per bambini 5-12 anni),

Il laboratorio prende avvio dall’opera Allegoria dei cinque sensi, tela dalle dimensioni monumentali di Gregorio e Mattia Preti. I partecipanti incontreranno le opere in mostra guidati da un racconto coinvolgente, stimolati da suggestioni ed esperienze sensoriali per immergersi in prima persona nella pittura dei due artisti. In laboratorio i bambini potranno rielaborare le suggestioni ricevute dall’incontro con le opere e sperimentare tecniche e materiali dell’arte. Tutti i partecipanti potranno con sé un ricordo dell’esperienza vissuta al museo.

Durata 90 minuti circa. Gruppi max 25 persone. Attività su prenotazione all’indirizzo: didattica@barberinicorsini.org. Appuntamento davanti alla biglietteria.

 

Galleria Corsini

MOSTRE IN CORSO

VASARI PER BINDO ALTOVITI. IL CRISTO PORTACROCE

25 gennaio – 30 giugno 2019

Un unico dipinto in mostra esposto per la prima volta al pubblico, capolavoro assoluto di Giorgio Vasari, uno degli ultimi realizzati a Roma nel 1553 prima della partenza per Firenze.

 

ROBERT MAPPLETHORPE. L’OBIETTIVO SENSIBILE

15 marzo – 30 giugno 2019

La mostra raccoglie quarantacinque fotografie e si concentra su alcuni temi che contraddistinguono l’opera di Mapplethorpe (1946-1989) rivoluzionario e controverso maestro del secondo Novecento: lo studio delle nature morte, dei paesaggi, della statuaria classica e della composizione rinascimentale.

 

ATTIVITÀ

giovedì 9 maggio 2019

ore 17.00: Visita guidata alla mostra Robert Mapplethorpe. L’obiettivo sensibile       

La mostra raccoglie quarantacinque opere e si concentra su alcuni temi che contraddistinguono l’opera di Mapplethorpe (1946-1989) rivoluzionario e controverso maestro del secondo Novecento: lo studio delle nature morte, dei paesaggi, della statuaria classica e della composizione rinascimentale. Un evento unico poiché questa è la prima volta che le fotografie di Mapplethorpe vengono esposte nel contesto di una quadreria settecentesca.
Visita guidata gratuita. Durata circa 90 minuti, Gruppi fino a un massimo di 25 persone.

 

sabato 11 maggio

ore 17.00: Visita guidata animata Robert Mapplethorpe. L’obiettivo sensibile (per adulti e bambini)
Un doppio percorso di visite guidate (per adulti e bambini) e visite animate con brevi attività laboratoriali da realizzare di fronte alle opere approfondirà le tematiche della mostra. Le fotografie di Robert Mapplethorpe, selezionate tra i ritratti e le nature morte, saranno lo spunto per una riflessione sulla tecnica fotografica, sulla composizione delle opere, sulla rappresentazione del corpo e degli elementi della natura. Un’esperienza di visita al museo attiva e partecipata che consente ai bambini di scoprire in maniera coinvolgente le opere della Collezione e le fotografie di Robert Mapplethorpe; la visita guidata per gli adulti diventa occasione per creare collegamenti interdisciplinari tra i contenuti proposti e per approfondire i legami tra antico e contemporaneo.

Attività su prenotazione all’indirizzo: didattica@barberinicorsini.org Appuntamento davanti alla biglietteria. Tutte le attività sono gratuite. Per due accompagnatori è prevista una riduzione sul costo del biglietto a 6 euro. Durata di circa 90 minuti. Gruppi fino a massimo 25 persone.

 

Roma, maggio 2019

 

UFFICIO STAMPA

Maria Bonmassar: +39 06 4825370 | +39 335 490311 |

ufficiostampa@mariabonmassar.com

 

INFORMAZIONI:

www.barberinicorsini.org | comunicazione@barberinicorsini.org

BIGLIETTO BARBERINI CORSINI: Intero 12 € – Ridotto 2 € (ragazzi dai 18 ai 25 anni)

Il biglietto è valido dal momento della timbratura per 10 giorni in entrambe le sedi del Museo: Palazzo Barberini e Galleria Corsini. Gratuito: minori di 18 anni, scolaresche e insegnanti accompagnatori dell’Unione Europea (previa prenotazione), studenti e docenti di Architettura, Lettere (indirizzo archeologico o storico-artistico), Conservazione dei Beni Culturali e Scienze della Formazione, Accademie di Belle Arti, dipendenti del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, membri ICOM, guide ed interpreti turistici in servizio, giornalisti con tesserino dell’ordine, portatori di handicap con accompagnatore, personale docente della scuola, di ruolo o con contratto a termine, dietro esibizione di idonea attestazione sul modello predisposto dal Miur.

 

Facebook: @BarberiniCorsini | Twitter: @BarberiniCorsin | Instagram: @BarberiniCorsin

Social
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti