GALLERIE BARBERINI CORSINI: da martedì 21 domenica 26 maggio 2019

LE ATTIVITÀ DELLE GALLERIE NAZIONALI BARBERINI CORSINI:
da martedì 21 domenica 26 maggio 2019

 

Gallerie Nazionali di Arte Antica
Palazzo Barberini
, via delle Quattro Fontane 13, Roma
Galleria Corsini, via della Lungara 10, Roma


NOTA STAMPA

 

Palazzo Barberini

ALA SUD: NUOVO ALLESTIMENTO DEI CAPOLAVORI DEL SETTECENTO

Dal 12 aprile 2019 le Gallerie Nazionali di Arte Antica – Palazzo Barberini aprono al pubblico con il nuovo allestimento dei capolavori del Settecento nell’Ala sud del piano nobile del Palazzo: 10 sale riallestite e definitivamente reintegrate nel percorso di visita con 78 opere per lo più dedicate alla collezione settecentesca delle Gallerie, con i ritratti, le vedute, i pittori del Grand Tour e i dipinti della donazione Lemme.

 

MOSTRE IN CORSO

IL TRIONFO DEI SENSI. NUOVA LUCE SU MATTIA E GREGORIO PRETI

22 febbraio 2019 – 16 giugno 2019

L’esposizione ruota attorno all’Allegoria dei cinque sensi delle Gallerie Nazionali, opera dei due fratelli Mattia e Gregorio Preti, recentemente restaurata. In mostra altre undici opere: alcuni dipinti inediti di Mattia Preti e una serie di opere che analizzano le intense relazioni tra i due artisti calabresi.

 

ATTIVITÀ

da martedì 21 a sabato 25 maggio

ogni giorno, ore 11.30: Visita guidata Settecento illuminato. L’appartamento di Cornelia Costanza Barberini

Un programma di visite guidate gratuite per riscoprire il celebre appartamento settecentesco fatto decorare dalla principessa Cornelia Costanza Barberini e dal consorte, il principe Giulio Cesare Colonna di Sciarra, nella seconda metà del XVIII secolo e ancora perfettamente conservato.

Visita guidata gratuita. Durata circa 90 minuti. Gruppi fino a un massimo di 25 persone. Per prenotare è sufficiente inviare una mail, indicando giorno, orario e numero dei partecipanti, all’indirizzo: gan-aar.settecento@beniculturali.it

 

martedì 21 maggio 2019

ore 17.00: Conferenza mostra Il trionfo dei sensi. Nuova luce su Mattia e Gregorio Preti
(Museo Laboratorio, secondo piano)

Il quarto incontro aperto al pubblico sulle tematiche della mostra, in corso fino al 16 giugno a Palazzo Barberini, vedrà come protagonista Riccardo Lattuada, professore associato presso la Seconda Università degli Studi di Napoli, storico dell’arte e specialista di dipinti antichi italiani, con l’intervento Mattia e Gregorio Preti e i generi della pittura a Roma nella prima metà dei Seicento. Gli interrogativi sulla stagione romana di Mattia Preti rimangono a tutt’oggi irrisolti, ponendo continuamente in discussione il suo arrivo nella capitale, i maestri a cui si è ispirato, le influenze artistiche e figurative a cui era soggetto. Soprattutto la sua esperienza da giovane, indissolubilmente legata alla ricerca del fratello, continua a destare dubbi cronologici e attributivi. A questi e ad altri interrogativi Riccardo Lattuada proverà a fornire nuove risposte e interessanti spunti di riflessione.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

 

mercoledì 22 maggio 2019 
ore 17.00: Visita guidata alla mostra Il trionfo dei sensi. Nuova luce su Mattia e Gregorio Preti
Occasione straordinaria per i visitatori delle Gallerie che, accompagnati dai curatori della mostra, Alessandro Cosma e Yuri Primarosa, avranno l’opportunità di approfondire le vicissitudini dei fratelli Preti e ammirare la loro opera a quattro mani Allegoria dei sensi.

Visita guidata gratuita previo acquisto biglietto del museo. Durata circa 90 minuti, Gruppi fino a un massimo di 25 persone. Prenotazione in biglietteria.

 

giovedì 23 maggio 2019

ore 18.00: per la rassegna LIBRI BARBERINI / CORSINI, a cura di Silvia Pedone, presentazione del libro Un romanzo per gli occhi. Manzoni, Caravaggio e la fabbrica del realismo, di Daniela Brogi, edito da Carocci Editore (Roma, 2018).

A parlarne intervengono Andrea Cortellessa, Sergio Guarino, Gabriele Pedullà.

SCHEDA DEL LIBRO: All’interno di una taverna semibuia una canestra di frutta sporge dalla tavola, quasi fosse vera: è l’istante in cui Gesù, nell’atto di spezzare il pane, viene riconosciuto dall’oste e da due discepoli. È qui che la verità si rivela. Le figure vicine a Cristo, nella Cena in Emmaus, appartengono alla moltitudine anonima che trova spazio nelle tele secentesche di Caravaggio e che assomiglia all’umanità “di piccol affare” passata sulla terra senza lasciar traccia, ma richiamata in vita dai Promessi sposi. Il volume accosta Manzoni a Caravaggio con tre obiettivi principali: costruire uno scambio tra parola e immagine che non valga puramente come forma di interdisciplinarità o spunto suggestivo, ma funzioni come esperienza di reciproca implicazione; restituire un’attenzione non solo religiosa ma culturale alla ricchissima tradizione di temi e narrazioni fissata dal cristianesimo; infine, riformulare un’idea di realismo che arriva da molto più lontano rispetto a quello ottocentesco. È il realismo delle opere che ci chiedono di entrare anche con gli occhi dentro il mondo rappresentato, usando le medesime abitudini a consumare e raccontare le storie che lo hanno fatto esistere sotto forma di immagini.

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti

 

domenica 26 maggio 2019

ore 11.30: Capolavori Ala sud. Visita animata in famiglia a Palazzo Barberini (per bambini 5-12 anni e famiglie).

La visita animata “Capolavori svelati – Ala sud” è un percorso di visita e di laboratorio dedicati ai bambini (dai 5 ai 12 anni) e famiglie volte all’approfondimento di alcune opere settecentesche della collezione del Museo. Un’attività caratterizzata da una metodologia che utilizza un approccio immediato e coinvolgente, grazie a una dimensione narrativa e teatrale. I capolavori presi in esame sono il pretesto per condurre i bambini e i genitori in un percorso immersivo, di cui diventano i protagonisti attivi durante le brevi attività didattiche e performative nelle sale. Supporti didattici appositamente ideati saranno consegnati ai partecipanti a ricordo dell’esperienza vissuta al museo.

Durata: 90 minuti circa. Gruppi max 25 persone. Attività su prenotazione all’indirizzo: didattica@barberinicorsini.org. Appuntamento davanti alla biglietteria.

 

ore 16.00: Laboratorio didattico, mostra “Il trionfo dei sensi. Nuova luce su Mattia e Gregorio Preti” (per bambini 5-12 anni),

Il laboratorio prende avvio dall’opera Allegoria dei cinque sensi, tela dalle dimensioni monumentali di Gregorio e Mattia Preti. I partecipanti incontreranno le opere in mostra guidati da un racconto coinvolgente, stimolati da suggestioni ed esperienze sensoriali per immergersi in prima persona nella pittura dei due artisti. In laboratorio i bambini potranno rielaborare le suggestioni ricevute dall’incontro con le opere e sperimentare tecniche e materiali dell’arte. Tutti i partecipanti potranno con sé un ricordo dell’esperienza vissuta al museo.

Durata 90 minuti circa. Gruppi max 25 persone. Attività su prenotazione all’indirizzo: didattica@barberinicorsini.org. Appuntamento davanti alla biglietteria.

 

Galleria Corsini

MOSTRE IN CORSO

VASARI PER BINDO ALTOVITI. IL CRISTO PORTACROCE

25 gennaio – 30 giugno 2019

Un unico dipinto in mostra esposto per la prima volta al pubblico, capolavoro assoluto di Giorgio Vasari, uno degli ultimi realizzati a Roma nel 1553 prima della partenza per Firenze.

 

ROBERT MAPPLETHORPE. L’OBIETTIVO SENSIBILE

15 marzo – 30 giugno 2019

La mostra raccoglie quarantacinque fotografie e si concentra su alcuni temi che contraddistinguono l’opera di Mapplethorpe (1946-1989) rivoluzionario e controverso maestro del secondo Novecento: lo studio delle nature morte, dei paesaggi, della statuaria classica e della composizione rinascimentale.

 

ATTIVITÀ

giovedì 23 maggio 2019

ore 17.00: Visita guidata alla mostra Robert Mapplethorpe. L’obiettivo sensibile       

La mostra raccoglie quarantacinque opere e si concentra su alcuni temi che contraddistinguono l’opera di Mapplethorpe (1946-1989) rivoluzionario e controverso maestro del secondo Novecento: lo studio delle nature morte, dei paesaggi, della statuaria classica e della composizione rinascimentale. Un evento unico poiché questa è la prima volta che le fotografie di Mapplethorpe vengono esposte nel contesto di una quadreria settecentesca.
Visita guidata gratuita previo acquisto biglietto del museo. Durata circa 90 minuti, Gruppi fino a un massimo di 25 persone. Prenotazione in biglietteria.

 

 

sabato 25 maggio 2019

ore 17.00: Visita guidata animata Robert Mapplethorpe. L’obiettivo sensibile (per adulti e bambini)
Un doppio percorso di visite guidate (per adulti e bambini) e visite animate con brevi attività laboratoriali da realizzare di fronte alle opere approfondirà le tematiche della mostra. Le fotografie di Robert Mapplethorpe, selezionate tra i ritratti e le nature morte, saranno lo spunto per una riflessione sulla tecnica fotografica, sulla composizione delle opere, sulla rappresentazione del corpo e degli elementi della natura. Un’esperienza di visita al museo attiva e partecipata che consente ai bambini di scoprire in maniera coinvolgente le opere della Collezione e le fotografie di Robert Mapplethorpe; la visita guidata per gli adulti diventa occasione per creare collegamenti interdisciplinari tra i contenuti proposti e per approfondire i legami tra antico e contemporaneo.

Attività su prenotazione all’indirizzo: didattica@barberinicorsini.org Appuntamento davanti alla biglietteria. Tutte le attività sono gratuite. Per due accompagnatori è prevista una riduzione sul costo del biglietto a 6 euro. Durata di circa 90 minuti. Gruppi fino a massimo 25 persone.

 

domenica 26 maggio 2019

ore 11.00: MUSEO ADAGIO – un progetto di slow art tra le opere della mostra Robert Mapplethorpe. L’obiettivo sensibile

MUSEO ADAGIO è un invito alla lentezza, alla contemplazione e alla condivisione: esperienze artistiche rallentate e partecipate, per osservare i capolavori della mostra con maggiore attenzione e consapevolezza. Ciascuna attività consiste nell’osservazione individuale di un ristretto numero di opere, seguita da una fase di condivisione dell’esperienza con gli altri partecipanti.

Non sono richieste particolari conoscenze storico-artistiche, solo curiosità e un occhio attento.
Le attività si svolgeranno in lingua italiana per gruppi di massimo 10 persone.

La partecipazione è inclusa nel costo del biglietto. È consigliata la prenotazione all’indirizzo: didattica@barberinicorsini.org. I partecipanti ad uno degli appuntamenti di Museo Adagio hanno diritto alla riduzione sul biglietto d’ingresso per la successiva visita alle Galleria Nazionali Barberini Corsini

 

Roma, maggio 2019

 

UFFICIO STAMPA

Maria Bonmassar: +39 06 4825370 | +39 335 490311 |

ufficiostampa@mariabonmassar.com


INFORMAZIONI:

www.barberinicorsini.org | comunicazione@barberinicorsini.org


SEDE:
Roma, Palazzo Barberini, via delle Quattro Fontane, 13
ORARI: martedì/domenica 8.30 – 19.00. La biglietteria chiude alle 18.00
GIORNI DI CHIUSURA: il lunedì, 25 dicembre, 1° gennaio

SEDE: Roma, Galleria Corsini, via della Lungara 10 – Roma
ORARI: dal mercoledì al lunedì dalle 8.30 alle 19.00. La biglietteria chiude alle 18.30
GIORNI DI CHIUSURA: il martedì, 25 dicembre, 1° gennaio

 

BIGLIETTO BARBERINI CORSINI: Intero 12 € – Ridotto 2 € (ragazzi dai 18 ai 25 anni)

Il biglietto è valido dal momento della timbratura per 10 giorni in entrambe le sedi del Museo: Palazzo Barberini e Galleria Corsini. Gratuito: minori di 18 anni, scolaresche e insegnanti accompagnatori dell’Unione Europea (previa prenotazione), studenti e docenti di Architettura, Lettere (indirizzo archeologico o storico-artistico), Conservazione dei Beni Culturali e Scienze della Formazione, Accademie di Belle Arti, dipendenti del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, membri ICOM, guide ed interpreti turistici in servizio, giornalisti con tesserino dell’ordine, portatori di handicap con accompagnatore, personale docente della scuola, di ruolo o con contratto a termine, dietro esibizione di idonea attestazione sul modello predisposto dal Miur.

 

Facebook: @BarberiniCorsini | Twitter: @BarberiniCorsin | Instagram: @BarberiniCorsin