Roman Poetry Festival – Domenica 16 giugno alle ore 17

 

Reading di poesia a quarant’anni dal primo festival dei poeti di Castelporziano del 1979 nell’ambito della mostra “Poeti a Roma. Resi superbi dall’amicizia” curata da Igor Patruno e Giuseppe Garrera al WeGil di Roma. Igor Patruno, scrittore e giornalista organizza domenica 16 giugno alle 17 il Reading Roman Poetry Festival, un incontro  dedicato  alla poesia che si aprirà con un omaggio ai poeti Valentino Zeichen e Alberto Toni. “Oltre che un omaggio al festival del 1979, il reading vuole anche essere un omaggio a Roma e all’amor di poesia”, spiega Igor Patruno. “I poeti invitati – circa quaranta, appartenenti ad almeno tre diverse generazioni – leggeranno ciascuno una poesia inedita, ispirata a Roma. A Renzo Paris, che della scuola romana è tra i più importanti punti di riferimento, ho chiesto di selezionare i poeti da invitare. Per l’occasione sarà ristampato, in una edizione limitata, reperibile solo nel bookshop del WeGil, L’io che brucia, l’antologia della scuola romana di poesia curata da Renzo Paris (Lerici 1983). È un testo ancora fondamentale per capire cosa si intende per scuola romana di poesia”.

I Poeti saranno: Antonella Anedda, Silvia Bre, Patrizia Cavalli, Maria Grazia Calandrone, Anna Cascella, Biancamaria Frabotta, Ilaria Palomba, Gilda Policastro, Gabriella Sica, Giovanna Cristina Vivinetto,Fernando Acitelli, Luca Archibugi, Alfonso Berardinelli, Carlo Bordini, Andrea Carraro, Roberto Deidier, Claudio Damiani, Francesco De Luca, Paolo Del Colle, Andrea Del Monte, Andrea Di Consoli, Tommaso Di Francesco, Paolo Febbraro, Gabriele Galloni, Giorgio Ghiotti, Maurizio Gregorini, Ignazio Gori, Valerio Magrelli, Giorgio Manacorda, Franco Marcoaldi, Claudio Marrucci, Vincenzo Ostuni, Giuseppe Pollicelli, Vittorio Sanna, Stefano Scanu, Gino Scartaghiande, Maurizio Soldini, Ivan Talarico, Antonio Veneziani.

 

16 giugno 2019 ore 17

WeGil, Largo Ascianghi, 5 Roma

 

Ingresso gratuito

 

Social
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti