Un omaggio a Camilleri

Abbiamo avuto l’onore di conoscere il maestro per motivi privati di “pirsona pirsonalmente” e ricordiamo di lui l’essere stato un uomo non comune, le cui caratteristiche erano evidenti anche in quello pubblico. Parlare con Camilleri, ricordiamo, metteva in soggezione. Erano sempre presenti nelle sue parole, scandite con intercedere lento, saggezza e profondità e una umana pietà per l’altro. Di cultura vastissima non era mai chiuso al confronto. Scrittore notissimo con Montalbano e non solo, prima di diventarlo era dirigente RAI e in tale veste ha curato per decenni il teatro e alcuni sceneggiati tra i più belli prodotti dal servizio pubblico.

Riposi in pace maestro. La ringraziamo e sempre la ricorderemo per le emozioni che ci ha regalato.