FOR ONCE

C’è poco tempo per vederlo a Roma, quindi affrettatevi perché è un bel testo, recitato bene e con la regia giusta – luci, suoni, scena, tutto azzeccato.

Cominciamo dal testo, non sempre è facile trovare una partitura scenica così ben congegnata nella sua estrema semplicità.

Non inganni l’apparenza, che può sembrare solita, tre personaggi in scena, ognuno parla direttamente a noi raccontando di sé e dei suoi accadimenti, che spesso sono gli stessi per tutti e tre, perché abbiamo di fronte una famiglia: padre (Gordon- Marco Casazza), madre (April – Selvaggia Quattrini) e figlio adolescente (Sid – Michele Dirodi). Qualche tempo fa hanno fatto la scelta di scappare dalla metropoli per vivere in provincia, e riflettono su questa vita così semplice e apparentemente perfetta, parlandone con noi.

Ma tutto questo succede a posteriori, cioè dopo. Dopo “l’incidente”.

In questa storia c’è un cane – che arriva anche lui “a posteriori”, e ha la funzione di riportare una qualche forma di normalità nella vita del giovane Sid. Del cucciolone grande e grosso sentiamo solo respiri e suoni, ma è molto presente e la sua immagine campeggia – ed è l’unica – sulla locandina.

L’amore che lega la famiglia è abbastanza solido e si sente. Certo, tutti e tre vorrebbero scappare di lì, tutti e tre hanno bisogno di una vita personale, individuale. Gordon fa dei tentativi abbastanza concreti per raggiungere lo scopo, April, da madre, è concentrata sul figlio, Sid fa i conti con i postumi dell’incidente, che gli ha tolto tanto, tantissimo.

Non vorrei dirvi di più perché è interessante e anche commovente scoprire pian piano, attraverso i gesti e le parole dei tre che si aggirano sulla scena, la trama che sta dietro questo quadro familiare, che potrebbe rappresentare qualunque famiglia.

Lo spettacolo è all’interno di una rassegna a cura di Rodolfo di Giammarco che s’intitola Trend, nuove frontiere della scena britannica.

Avete tempo ancora stasera e domani sera.

Dal 3 Al 5 Dicembre

FOR ONCE
di Tim Prince
Traduzione di Marco M. Casazza
con Selvaggia Quattrini, Marco M. Casazza e Michele Dirodi
Regia di Marco M.Casazza
produzione Centro Teatrale Bresciano
Rassegna TREND
al Teatro Belli
Piazza di Sant’Apollonia, 11
00153 Roma.
Biglietteria:+39 06 58 94 875Fax:+39 06 58 97 094