Nuova collana di ebook della Nave di Teseo: “Gli squali”

Tra agli utori Cunningham, Scerbanenco, Ben Jelloun e molti inediti

“Gli Squali – spiega Elisabetta Sgarbi, direttore generale ed editoriale della Nave di Teseo – sono un tentativo di non rimanere fermi, nell’attesa che si possa riprendere. Abbiamo la fortuna di ospitare nel catalogo della Nave di Teseo, Baldini+Castoldi e Tartaruga, autori straordinari capaci di continuare un dialogo con i lettori, ovunque essi siano, in qualunque situazioni essi siano. Cercavo un nome che indicasse qualcosa di totalizzante pur in una dimensione breve. Se questi racconti brevi, in senso lato noir, riuscissero a rubare tutti i nostri pensieri e le nostre azioni per il tempo della lettura, e a lasciare un’impronta nella nostra memoria, come avverrebbe se ci trovassimo davanti a uno squalo, l’iniziativa potrebbe dirsi riuscita”.
Disponibili in tutti gli store online, Gli Squali partono con ‘Modulazione’ di Richard Powers e ‘Stazione Centrale ammazzare subito’ di Giorgio Scerbanenco. Dal 15 aprile anche ‘Il verdetto’ di Valeria Parrella e ‘La zampa della scimmia’ Michael Cunningham e poi, dal 22 aprile, ‘Poems and crimes’ di Petros Markaris e ‘Diario di un criminologo’ di Tahar Ben Jelloun.

Fonte: Web