Categoria: Recensioni teatrali

Piccoli crimini coniugali

E’ un teatro di introspezione quello del francese Eric-Emmanuel Schmitt (l’origine alsaziana spiega il cognome tedesco), classe 1960. Un autore a cui piace usare la detection emozionale per andare a fondo alle situazioni, addirittura rivisitando la storia: Ponzio Pilato, Diderot, Rousseau e persino Hitler sono...

Social
  •  
  •  
  •  

La strategia del colibrì

Dopo il felice debutto di maggio al Cometa Off, La Strategia Del Colibrì di Roberta Calandra per la regia di Massimiliano Vado approda all’interno del prestigioso Festival I Solisti del Teatro il 13 luglio alle ore 21.30 presso I Giardini Della Filarmonica in Via Flaminia 118. Paola, assistente del sindaco della...

Social
  •  
  •  
  •  

La scoperta dell’America – Teatro Vittoria 21- 26 maggio

Si ride dall’inizio alla fine dello spettacolo. Un felice connubio tra canzoni, satira e versi resi efficacemente dalla scelta registica. I cinquanta sonetti che costituiscono il poema sono una prodigiosa invenzione ironica, comica e fantasiosa della più grande e rivoluzionaria scoperta dell’età moderna: La scoperta...

Social
  •  
  •  
  •  

2 donne in fuga al teatro Manzoni

Marisa Laurito e Fioretta Mari portano sulla scena, “2 donne in fuga” di Cristophe Duthuron. Due grandi attrici protagoniste di un testo che ha avuto uno straordinario successo in Francia, che raccontano la vicenda di due signore di mezza età che si incontrano durante un...

Social
  •  
  •  
  •  

Scendi e trascendi

Nel suo ultimo spettacolo “Scendi e trascendi”, Alessandro Bergonzoni si riconferma  genio assoluto delle scene. Unico caso italiano, definirlo comico è riduttivo: è un virtuoso del linguaggio senza pari, che riesce a smontare e rimontare con una maestria e una grazia disarmanti. Il pubblico, rapito...

Social
  •  
  •  
  •  

Un nemico del popolo al Teatro Argentina

A ridare vita all’opera di Ibsen, scritta nel 1882, c’è un grande attore, Massimo Popolizio, qui anche regista, la cui maestria non ha bisogno di stravolgere il testo per attualizzarlo. E così propone, come a suo tempo il drammaturgo norvegese, il tema cardine: il potere,...

Social
  •  
  •  
  •  

La scomparsa di Majorana al Palladium

  Un’indagine poliziesca su una vicenda che ancora oggi, 81 anni dopo, non è stata chiarita del tutto. “La scomparsa di Majorana”, questo il titolo dell’opera ispirata all’omonimo romanzo di Leonardo Sciascia, del quale ricorre, quest’anno, il trentennale della scomparsa e – per l’occasione – è...

Social
  •  
  •  
  •  

Enrico IV al Teatro Argentina 12 – 24 febbraio 2019

Uno dei capolavori teatrali di Luigi Pirandello, Enrico IV portato in scena da Carlo Cecchi, qui attore e regista. Uno studio, quello pirandelliano, sul significato della pazzia e sul rapporto tra finzione e realtà. Una scrittura sapientemente e drammaticamente sempre in bilico tra analisi psicologica...

Social
  •  
  •  
  •  

La tragedia del vendicatore al teatro Argentina

dal 23 gennaio ● 3 febbraio 2019. Declan Donnellan firma la regia del lavoro teatrale “La tragedia del vendicatore” di Thomas Middleton. Una restituzione non facile del teatro inglese al pubblico contemporaneo. Un testo carico di ferocia perversione al limite del grottesco ma anche di...

Social
  •  
  •  
  •  

Alice in wonderland al teatro Brancaccio

Accade spesso che, quando si portano i figli a vedere uno spettacolo per loro, si resti affascinati dai colori e dalle atmosfere fiabesche del palcoscenico. E’ esattamente quello che accade a “Alice in wonderland”, dove ci si sente rapiti dai personaggi del celebre libro di...

Social
  •  
  •  
  •  

Don Giovanni di Molière al teatro Argentina

Il regista Valerio Binasco, propone il Don Giovanni di Molière con una sua originale e di forte impatto rivisitazione che all’inizio può disorientare lo spettatore, pur aderendo fedelmente al testo. Attraverso la rivoluzionaria rivisitazione di Binasco, il libertino di Molière, così bene interpretato da Gianluca...

Social
  •  
  •  
  •  

Salome al teatro Eliseo

[themoneytizer id=”27378-19″]   Il regista Luca De Fosco porta sulla scena una raffinata ed originale rappresentazione della Salomè di Oscar Wilde che prende spunto dalle vicende narrate nei Vangeli di Matteo e Marco, secondo i quali la principessa Salomè, nota per la sua bellezza e...

Social
  •  
  •  
  •  

Il berretto a sonagli al Quirino

Pieno successo ieri sera al teatro Quirino del Berretto a sonagli di Sebastiano Lo Monaco. La commedia, che riprende le tematiche di due novelle “La verità (1912) e Certi obblighi (1912)”, fu scritta nel 1916 in lingua siciliana per l’attore Angelo Musco con il titolo...

Social
  •  
  •  
  •  

The Deep Blue Sea al teatro argentina

Luca Zingaretti dirige Luisa Ranieri in ” The Deep Blue Sea “, spettacolo tratto dall’omonima pièce del drammaturgo inglese Terence Rattigan. Gli spettatori, sin dall’inizio si trovano immersi in una curatissima atmosfera dell’Inghilterra anni 50, quasi travolti da una passionale e folle storia d’amore che...

Social
  •  
  •  
  •  

Il fu Mattia Pascal

Quanto è attuale portare in scena Pirandello? Quanta carne c’è ancora in quell’esangue fauna di schizzati personaggi che il genio dell’agrigentino s’incarica di traghettare dal disastro terrificante della loro vita all’altezza di drammi universali? E’ una scommessa che ha fatto Daniele Pecci, attore quarantottenne che...

Social
  •  
  •  
  •  

“Il buco” di Roberta Calandra al Teatro Marconi

[themoneytizer id=”27378-19″]   Nei nostri itinerari spirituali e romantici, cosa c’è di meglio di un frizzante monologo all’aperto, in una serata romana di metà luglio? Anche girovagando in una zona non centrale della città, si può trovare del buon teatro, tanto più se comico e...

Social
  •  
  •  
  •  

Mi sa che fuori è primavera

Accoglie il pubblico prima dell’inizio dello spettacolo e chiede a cinque sei persone di stare con lei in scena e di interpretare le parti che lei assegnerà loro, chiede di leggere piccole frasi, o semplicemente di farsi inquadrare da una telecamera che maneggia lei. Non...

Social
  •  
  •  
  •  

io. rifiuto

Roma è una città difficile e chiusa, ma a volte ti sorprende con spazi che non ti aspetti di trovare in quartieri periferici generalmente non celebrati per apertura all’arte e alla cultura. Ieri sera ho scoperto il centro Artemia alla Magliana, una bella sala dove...

Social
  •  
  •  
  •  

L’opera del fantasma vi conquisterà

Sfatiamo tre luoghi comuni in poche righe: 1) i giovani non vanno a teatro. 2) non ci sono giovani attori teatrali bravi; 3) a teatro non si ride più. Confutazione numero 1): ieri sera di giovani e anche giovanissimi ce n’erano in sala. E molti...

Social
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti