Ricordi di Natale (4)

Buon Natale a tutti!

“È stato qui Sèna Clòs  – ci disse la mamma – ha portato adesso i vostri regali perché doveva fare un giro molto lungo e non poteva più passare di qua. Quindi è venuto ora ma è scappato via subito, perché aveva ancora tanti regali da portare agli altri bambini”.

Ci rimasi molto male. È tuttora vivido nella mia mente, dopo quasi sei decenni, il ricordo di quella sera e la mia rabbia, che per pochi secondi non incontrai Santa Claus in persona; anche se di quel mancato incontro con Babbo Natale resta una fotografia che raffigura mia sorella e me, comunque felici coi nostri regali.

È tuttora vivida però anche l’emozione che mi travolse quando, due anni dopo, riuscii a riscattarmi e ad incontrare davvero Santa Claus, finalmente (in un grande magazzino, manco a dirlo). In quell’occasione, addirittura, Babbo Natale mi prese in braccio e posammo insieme per una foto ricordo.

Anche se dalla mia espressione in quella immagine non lo si direbbe, il mio cuore batteva a mille, mentre sedevo sulle ginocchia di Santa. Ero certo che anche per quel Natale, sicuramente, mi avrebbe portato dei bellissimi doni, tutti i regali che gli avevo chiesto nella mia letterina. Perché anche quell’anno avevo fatto il bravo, mi ero comportato bene.

Eh sì, io da bambino ero (quasi) sempre molto buono. Oggi, tutt’al più, mi capita a volte di essere solo buonista.

Buon Natale a tutti!

(4 – Fine)