<

“Il viaggio” in mostra

Domenica mattina, passeggiando per le stradine di Trastevere, mi imbatto in una galleria d’arte che espone ceramiche contemporanee. Mi incuriosisco, incrocio gli sguardi delle artiste che mi invitano ad entrare e mi guardo intorno: oggetti di uso comune, naturali e semplici che rimandano ad un uso ‘materno’ della materia, ad un garbo particolare nel trattare la pietra, la sabbia, la creta e trasformarla in animali e cose o ad umanizzarla. I colori sono tenui, le opere mai drammatiche, alcune anche con scritte tipo “di confini non ne ho mai visto uno”: Donnargilla è la cooperativa di artiste che a Roma, in via del Moro 49 espone le sue sculture con un comune denominatore: il viaggio, che dà il titolo alla mostra, legato al concetto di tempo. Il tempo che queste donne vogliono darsi di esprimere il proprio valore

Vai alla barra degli strumenti