Categoria: Cultura

Sylvia e Amelia Un giorno per l’addio

  Sylvia e Amelia Un giorno per l’addio Oggi 11 febbraio ricorre l’anniversario della morte per suicidio di due grandi poetesse del novecento, Sylvia Plath (1963) e Amelia Rosselli (1996). La data del suicidio scelta della Rosselli è probabilmente un volontario omaggio alla Plath. Sylvia...

Social
  •  
  •  
  •  

L’onda lunga delle donne

  Un’onda lunga si è alzata. Si vede dagli omicidi, tutti uguali, che si susseguono negli ultimi giorni in maniera esponenziale e orribile: l’uomo uccide la donna con cui ha condiviso un tratto di vita importante, una relazione d’amore, un matrimonio, a volte una famiglia,...

Social
  •  
  •  
  •  

Le poesie dei lettori

La luce delle stelle … Profondamente amo la notte… E’ l’unico momento in cui mi sento io le luci spengo, la finestra schiudo. Si accende il cielo stellato, si addentra la brezza della sera, L’odore dell’ oscurità.. …Oblio… Silenzio, Pensieri, parole, sguardi, respiri suoni, melodie...

Social
  •  
  •  
  •  

Rainer Maria Rilke – Elogio della solitudine

Rainer Maria Rilke – Elogio della solitudine Solitudine La solitudine è come la pioggia. Si alza dal mare verso sera; dalle pianure lontane, distanti, sale verso il cielo a cui da sempre appartiene. E proprio dal cielo ricade sulla città. Piove quaggiù nelle ore crepuscolari,...

Social
  •  
  •  
  •  

LE DONNE di PASOLINI

  Pasolini ama le donne. È innegabile. La più importante è sicuramente Susanna Colussi, la madre. Di origini contadine, svolge il ruolo di maestra elementare trasferendo al figlio l’amore per la letteratura. È lei che gli mostra come la poesia possa essere materialmente scritta con...

Social
  •  
  •  
  •  

Osip e Nadežda – Salvare la memoria

  Osip Ėmil’evič Mandel’štam (Varsavia 1891– Vladivostok 1938), poeta e saggista russo, nel 1911 aderisce alla “Gilda dei poeti” fondata da Anna Achmatova, da suo marito Nikolaj Gumilev e da Sergej Gorodeckij. Intorno a questo gruppo nasce il movimento letterario dell’acmeismo come reazione al simbolismo,...

Social
  •  
  •  
  •  

Leopardi a Napoli

A settembre ho trascorso tre giorni a Napoli e casualmente ho scoperto che alloggiavo vicino all’ultima casa abitata da Giacomo Leopardi. La curiosità mi ha spinto a documentarmi. E’ il settembre del 1833 quando Leopardi arriva a Napoli con l’amico Antonio “Totonno” Ranieri, conosciuto a...

Social
  •  
  •  
  •  

ti dico NO

Stavolta i giornali hanno chiamato l’assassino “il gigante buono”, si sono sperticati in ipotesi di raptus per troppo amore, facendo pendere la bilancia nettamente dalla parte di lui, come se fosse lui la vittima. Vittima di una passione malsana per una ragazza  che gli era...

Social
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti