Formula E all’ Eur

La formula E sulle principali strade del quartiere, compresa la Cristoforo Colombo, arteria pulsante della viabilità di Roma sud, che permette ai cittadini che abitano i quartieri limitrofi, ai lavoratori pendolari (più di 300.000) che vanno e vengono in direzione Pomezia e l’ impossibilità di raggiungere velocemente l’ospedale S. Eugenio in ora di punta, sta creando un vero disagio e molte proteste.

Un po’ di storia in quest’epoca che dimentica tutto nel giro di due minuti: “la Flammini racing” di Maurizio Flammini ex pilota, anni fa aveva proposto la F1 all’Eur. Passava sotto la Colombo con i paddock alle “tre fontane” e intersecava la Colombo stessa all’altezza della perpendicolare Colosseo quadrato/Palazzo dei Congressi. Era un circuito meno invasivo dell’odierno che passa sulla Colombo in tutte e due le direzione di marcia a partire dalla direttrice di cui sopra, fino al laghetto dell’eur.

Il comitato di quartiere già allora era fortemente contrario. E infatti non se ne fece nulla. Si parlo poi di spostare tutto nell’anello del Colosseo/Circo Massimo dove il giro ciclistico del Lazio arriva, ma non si andò oltre.

Il tutto senza una vera ricaduta economica per il quartiere checche ne dica la Giunta viste le proteste dei commercianti della zona che non sono stati coinvolti, cosi come il comitato di quartiere. Insomma sembra essere una scelta politica caduta dall’alto per un evento secondario nel mondo dell’ automobilismo. Non è certo la F1.

Da fonti ufficiali del comune di Roma si evince che gli incassi dei biglietti e i diritti televisivi sono incassati dall’organizzazione del Gp mentre il Comune non incassa nulla ma paga tutti i vigili impegnati e tutte le modifiche alla viabiltà. Gli incassi per la città sono i panini e gadgets venduti dai banchetti limitrofi al Gp e i posti letto occupati negli alberghi.

Stranamore si chiede quindi se il GP poteva essere fatto in altre zone di Roma più attraenti architettonicamente dato che l’ Eur è un quartiere sopratutto di uffici o se comunque fatto all’ Eur poteva esserlo su un percorso con meno impatto negativo per la viabilità della zona sud.

Stranamore si chiede anche tra l’altro perchè questa giunta sia stata contraria alle Olimpiadi che avrebbero queste si portato un contributo economico alla città, per consentire invece un evento cosi negativo anche economicamente visti i costi sociali per una zona sud di roma congestionata dal traffico, che la stessa giunta non riesce a risolvere.

Vai alla barra degli strumenti