Gli outfit di inizio estate

Scegliere un outfit adatto all’inizio dell’estate non è facile. La nostra pelle ha il pallore asfittico dell’inverno, spesso abbiamo qualche chilo in più, non ci sentiamo a nostro agio in spiaggia o nelle serate all’aperto. Il tanto citato abbigliamento a cipolla rende goffe e ci costringe a portare una borsa esageratamente ampia, capace di contenere le giacche, i giubbotti o i maglioni che ci togliamo e ci rimettiamo secondo i cambiamenti della temperatura. Il giubbotto o la giacca legata alla vita sono molto ingombranti e non certo fashion da vedere.
Bastano però poche accortezze, per risolvere al meglio anche queste settimane.
Se il cambio di stagione vi ha fatto ritrovare capi di più di tre quattro anni prima, sbarazzatevene. Occupano solo posto nell’armadio. Naturalmente, tenete quelli che vi piacciono di più, e che siete sicure di indossare spesso.
Scegliete gonne lunghe, fluenti, larghe che sfiorino le caviglie. Indossatele in cotone durante il giorno, abbinate a scarpe di corda, adesso così di moda, o alle ballerine, e in raso o seta per la sera. L’accostamento degli accessori caratterizzerà tutto l’outfit. La borsa sarà grande per il giorno, in tessuto o in paglia – basta riciclare la borsa che usate in spiaggia – e naturalmente piccola per la sera. Non donano particolarmente ai vostri outfit le borse a marsupio o gli zainetti, permessi comunque solo per il giorno.
Dimenticate i jeans. Al contrario di quello che si pensa, gli stessi jeans non vanno bene per tutte le stagioni. Infatti, vengono proposti sia nelle collezioni autunno-inverno che in quelle primavera-estate, in tessuti e lavaggi diversi. In ogni caso, sono spesso troppo leggeri durante l’inverno, anche se ugualmente portabili con un maglione pesante e largo e gli stivali o gli anfibi. D’estate, però, i jeans finiscono per tenere caldo e risultare scomodi e senza stile. È anche difficile l’abbinamento con le scarpe. I sandali non donano ai jeans e nemmeno le zeppe. Le scarpe migliori da mixare con i jeans, sono le Superga o le All Star, anch’esse, però, non certo fresche. E la freschezza è il must della stagione estiva.
Fino a che non prendete un po’ di colore, non indossate abiti corti. D’estate è possibile sfoggiare anche gonne o vestiti sopra il ginocchio, e se proprio non potete farne a meno prima ancora di essere abbronzate, indossate le calze a rete, bianche, color carne in tutte le sfumature o blu. La rete, naturalmente, sarà quella più piccola, e mai nera, colore che, nelle calze a rete, è particolarmente volgare e eccessivo.
Indossate le t-shirt a manica lunga. Vanno bene di qualsiasi tessuto, soprattutto di cotone, colorate o anche glitterate. Sono molto fashion anche le t-shirt con le maniche al gomito.

Aspettate anche per i bermuda o gli shorts, da portare solo in spiaggia.
Vanno benissimo i pantaloni di cotone, che, con l’arrivo del caldo più torrido, lascerete sicuramente nell’armadio. Quelli di lino, invece, li indosserete per tutta l’estate. Adesso, invece, è un po’ presto, proprio per le loro caratteristiche fortemente estive e vacanziere.
Ma in estate, come sempre, ignorate i diktat degli stilisti, e scegliete gli abiti e gli accessori di cui siete completamente convinte. L’abbronzatura vi metterà di buonumore e vi permetterà di sfoggiare al meglio i vostri outfit, che dovranno piacere soprattutto a voi, anche se lontanissimi dai trend della stagione.

Social
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti