Svuotiamo il guardaroba

Sicuramente, siete consapevoli di avere troppi vestiti, accessori, scarpe, borse.
E sicuramente, ogni mattina e ogni sera, vi chiedete cosa indossare, spostando le stampelle appesantite da troppi pantaloni e giacche, o frugando tra i maglioni ammucchiati nei cassetti.
Non vi serve un armadio nuovo, come a volte pensate. Dovete soltanto fare spazio nel vostro, liberandovi di capi che, ne siete certe anche voi, sono ormai importabili o che non desiderate indossare più.

Vediamo quali sono i capi di cui dovete assolutamente liberarvi:

Tutti i capi scoloriti, lisi, macchiati, strappati, con le lampo rotte, già rimessi a posto da una sarta o in qualche negozio Zip. Non importa quanto potete essere affezionate a questi capi, sono ormai inutilizzabili, e è meglio eliminarli.
Tutti i capi legati a ricordi spiacevoli. Regali di vostri ex, di amiche con cui avete litigato, di madri e parenti a cui desiderate pensare il meno possibile. Naturalmente, il discorso non vale per i gioielli, soprattutto se preziosi.
Tutti i capi che non avete mai indossato nemmeno una volta negli ultimi 3 anni.
Tutti i capi di due taglie più piccole. Tenete invece quelli di una o due taglie più grandi, perché purtroppo è più facile ingrassare che dimagrire.
Tutto quello che è oversize, anche se l’oversize è adesso molto di moda. Purtroppo non sta bene a nessuna donna, provoca immediatamente un effetto goffo e impacciato. I capi oversize sono sicuramente i meno sexy e eleganti che si possono avere nell’armadio.
Gli abiti da sera sfarzosi, probabilmente risalenti agli anni ’90, e indossati solo per un matrimonio o un evento importante.
Le scarpe, gli stivali o i tronchetti con i tacchi o le punte rovinati. Inutile insistere a portarli dal miglior calzolaio, alla fine, sarà solo una perdita di tempo e di soldi.
I jeans troppo strappati, quelli dei tempi del liceo in cui non riuscirete ma più a entrare di nuovo, quelli trovati ai mercatini, senza marca e quasi sempre senza forma.
I pantaloni a vita molto bassa, che fanno intravedere la biancheria.
Le camicie, gli abiti, i cappotti con bottoni, coccarde, nastri, fiocchi orrendi. Probabilmente, si tratterà di capi irrimediabilmente fuori moda, che non torneranno mai attraenti solo eliminando i dettagli che stonano.
Le camicie con il fiocco, e non importa se sono di tendenza.
I kaftani e tutto ciò che ha sapore di India.
I voluminosi maglioni d’angora, quelli corti davanti e più lunghi dietro, quelli con le toppe sui gomiti.

Ma questi sono solo suggerimenti. Guardando bene nel vostro guardaroba, troverete senz’altro capi di altro genere che non ricordate nemmeno di aver comprato. Chiedetevi fermamente se capiteranno mai altre occasioni per indossarli, e la risposta sarà di certo no. Disfatevi anche di questi, e spalancate gli armadi a nuovi acquisti, le collezioni primavera-estate stanno arrivando.

Social
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti