Riaprono 15 fra musei e luoghi d’arte e di cultura di Roma e del Lazio

Al via, da martedì 19 maggio, il piano di riaperture della Direzione Regionale Musei Lazio e della Direzione Musei Statali della Città di Roma, che consentirà al pubblico di tornare a visitare alcuni tra i più importanti luoghi della cultura della Regione, nel rigoroso rispetto delle normative di sicurezza e secondo i principi di sperimentazione, gradualità e sostenibilità indicati dal Comitato Tecnico Scientifico.
A seguire il calendario, in costante aggiornamento.

Palestrina (Rm). Museo Archeologico Nazionale e Santuario della Fortuna Primigenia
Martedì 19 maggio: apertura sperimentale giornaliera (stress test)
Dal 23 maggio aperto stabilmente ogni sabato e domenica
Orario di apertura: 8:30-19:30 (ultimo ingresso 18:45)

Caprarola (Vt). Palazzo Farnese
Mercoledì 20 maggio: apertura sperimentale giornaliera (stress test).
Dal 23 maggio aperto stabilmente ogni sabato e domenica.
Orario di apertura: 8:30-19:30 (ultimo ingresso 18:45).

Successive riaperture previste
? Sito UNESCO di Cerveteri e Tarquinia (Musei e Necropoli)
? Roma, Monumento a Vittorio Emanuele II (Vittoriano)
? Roma, Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo
? Roma, Pantheon
? Viterbo, Museo Nazionale Etrusco Rocca Albornoz
? Cassino (Lt), Museo archeologico nazionale “G. Carettoni” e Area archeologica di Casinum
? Sperlonga (Lt), Museo Archeologico Nazionale e Area Archeologica
? Canino (Vt), Museo Archeologico di Vulci
? Roma, Museo Nazionale del Palazzo di Venezia
? Minturno (Lt), Comprensorio archeologico e Antiquarium di Minturnae