Oroscopo del 14 novembre 2022

ARIETE

Mattinata a rilento, stranamente pigra vista la quantità di impegni in agenda. Con la Luna e Plutone in quadratura, si progetta tanto ma non si fa nulla. Recupero di mordente nel pomeriggio, col passaggio della Bianca Signora e di Mercurio in segni di Fuoco.

 

TORO

Tutto fila liscio nel lavoro, anche gli scambi commerciali e le trattative; manca solo una firma, procedura che va sorprendentemente per le lunghe. Persone conosciute tramite amici si rivelano ottime pedine per il vostro futuro professionale.

 

GEMELLI

Giornata positiva per i guadagni, rimessi però subito in circolo dalla vostra generosità: in compagnia siete i primi a sfoderare il portafoglio. Investire in un progetto per ora è prematuro, specie se avete idee poco chiare riguardo al budget.

 

CANCRO

LEONE

Strano per tipi orgogliosi come voi, ma quando la gelosia vi prende vi dà del filo da torcere. Recupero di equilibrio nel pomeriggio. Al lavoro, piuttosto che contendervi il campo, farete meglio a delimitare il territorio di competenza.

 

VERGINE

Una Luna amichevole per tutta la mattina protegge i rapporti e le interazioni con l’ambiente, illuminando dolcemente le vostre speranze. Dalla vostra anche l’energia di Plutone in trigono, utilissima per dare una svolta a ciò che vi preme.

 

BILANCIA

Luna noiosa e irritante nella prima parte della giornata, generosa e goliardica nella seconda. Tutto si risolve puntando su ideali condivisi. Amici speciali con cui dividere la serata, tra confidenze e una panoramica disincantata sull’attualità.

 

SCORPIONE

Splendida giornata, con una Luna dolcissima in trigono a Mercurio e Venere nel segno. In mano il tre di coppe: bellezza, simpatia, fascino. Con il sex appeal che emanate il problema non è avere un partner, ma accontentarsi di averne uno solo!

 

SAGITTARIO

ACQUARIO

PESCI

In coppia, il segreto della vostra intesa è la complicità. Vi dividete i compiti, dal preparare la colazione all’accompagnare i figli a scuola. Ménage familiare sereno e ben organizzato, in un clima di tenerezza sgombro da gelosie e sospetti.